Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi l'informativa  
PER ESSERE CHIARI… LE PRENOTAZIONI 
La richiesta di prenotazione dovrà essere effettuata presso l'agenzia di viaggi di fiducia tramite apposito modulo contrattuale e compilato in ogni sua parte e sottoscritto da parte del cliente, che necessariamente dovrà averne copia. L'accettazione della prenotazione si intende perfezionata solo quando Mari del Sun Vaggi invierà all’agenzia prenotante la relativa conferma, via Fax o via mail al cliente presso l'Agenzia di viaggi. Si raccomanda al cliente e all’agente di Viaggio un'attenta lettura delle Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici unitamente ai contenuti riportati nella Scheda Tecnica inserita in questo prontuario prezzi che ne sono parte integrante. 
 
DATI ANAGRAFICI DEI PARTECIPANTI 
Al momento della prenotazione i partecipanti dovranno comunicare con esattezza nome e cognome oltre alla data di nascita per ragazzi inferiori ai 12 anni. Gli stessi dati dovranno corrispondere a quelli esposti sul passaporto personale e saranno utilizzati dal Tour Operator Organizzatore per l’intestazione dei biglietti aerei e dei documenti di Viaggio (vouchers); di conseguenza, è importante controllare gli stessi al momento del ritiro presso l’agenzia di viaggio. In caso di non conformità dei documenti e senza averlo comunicato per tempo al Tour Operator organizzatore, potrà essere negato l’imbarco o il soggiorno e il Tour Operator organizzatore non sarà responsabile della relativa perdita del viaggio e di tutte quelle spese conseguenti la mancata partenza o il forzato rientro. Queste spese saranno interamente a carico del partecipante. 
 
LA PRENOTAZIONE CON FORMULA VIAGGI DI NOZZE 
Per poter usufruire delle tariffe dedicate e delle formule riservati agli “Honeymoon”, è necessario che il Tour Operator venga a conoscenza che i clienti prenotati sono in Viaggio di nozze tramite segnalazione al momento della prenotazione ed inviandoci via fax la copia del certificato di matrimonio in quanto richiesto dagli alberghi e dai Corrispondenti locali. 
I clienti debbono essere a conoscenza che le riduzioni/quote e i benefit riservate ai “Viaggi di Nozze” sono calcolate dal Tour Operator organizzatore in base alle dichiarazioni del viaggiatore/cliente e dell’Agenzia di Viaggi prenotante e che, se non vere, comportano la modifica delle quote applicate e l’annullamento dei benefit dedicati: in conseguenza a tale modifica gli stessi fornitori di servizi potrebbero richiedere la differenza loro spettante direttamente in loco. 
 
ACQUISTO DI SERVIZI DI VIAGGIO PARZIALI 
E’ importante sapere che laddove il Tour Operator non risultasse essere l’organizzatore completo del 'pacchetto di Viaggio' comprensivo di biglietteria aerea + soggiorno, qualora ci fossero ritardi e/o annullamenti del volo da parte della Compagnia aerea con conseguente ritardo anche di più giorni, lo stesso non potrà giuridicamente essere ritenuto responsabile del mancato raggiungimento del luogo di soggiorno con relativo obbligo d’assistenza e ri protezione gratuita. 
 
OBBLIGO DI COMUNICAZIONE CONTATTI PASSEGGERI 
In base all’obbligo delle compagnie aeree d’informare i propri clienti in caso di eventuali variazioni operative, sancito dalla nuova normativa CEE ( CE261/2004), vi preghiamo comunicarci, all’atto della prenotazione, un contatto telefonico dei passeggeri che andremo ad inserire nel piano voli. Qualora i clienti decidessero di non comunicare il contatto richiesto e/o l’agenzia non si attivasse per fornirlo è importante sapere che le nuove norme di tutela potrebbero non essere applicate. 
 
OBBLIGO DELLA COMUNICAZIONE DEL CODICE FISCALE 
In attuazione del D.L. 78/2010 convertito con legge n°122/2010, prot. n° 2010/184182 del 22/12/2010, è necessario fornire nome, cognome, codice fiscale, regione, data e luogo di nascita dell'intestatario della fattura. 
 
DOCUMENTI DI VIAGGIO E DOCUMENTI PERSONALI DEL VIAGGIATORE 
 
LA CONSEGNA DEI DOCUMENTI DI VIAGGIO 
Al ritiro dei documenti di viaggio si raccomanda il cliente di controllare attentamente e verificare, con il supporto dell'agente di viaggio, l'esattezza e la completezza della documentazione ricevuta compresa l’esatta compilazione dei nomi e cognomi sui biglietti aerei. Eventuali errori o dimenticanze devono essere immediatamente segnalate al Tour Operator organizzatore. Il nostro sistema di spedizione dei documenti di viaggio è programmato tramite computer che stabilisce le scadenze e le spedizioni presso le agenzie di viaggio. Per l’Organizzatore non è possibile inviare gli stessi prima di 10 giorni dalla data di partenza. I documenti di viaggio vengono spediti tramite corriere presso l'agenzia di viaggio dove è stata effettuata la richiesta di prenotazione ed inviata la conferma di prenotazione o, via e-mail all’ indirizzo fornito dall’ agenzia stessa. Di conseguenza, eccetto casi eccezionali e solo quando tecnicamente possibile, l’eventuale richiesta anticipata dei documenti di viaggio (anteriore ai 10 giorni previsti), è da richiedersi al momento della prenotazione. 
Modifica dei documenti di viaggio: successivamente alla spedizione da parte dell'Organizzatore dei documenti di viaggio, eventuali richieste di modifiche alla prenotazione originariamente richiesta e confermata dall'Organizzatore che comportino una nuova emissione determina un costo addizionale quantificato dall'Organizzatore al momento della richiesta della modifica. Inoltre, qualora venga emesso di nuovo un biglietto aereo, lo stesso dovrà essere pagato nuovamente al Tour Operator organizzatore e successivamente dietro domanda di rimborso presso la Compagnia aerea, rimborsato al cliente. Importante sapere che la maggior parte di tariffe applicate per la creazione di programmi di viaggio sono esclusive e soggette a particolari normative di emissioni e condizioni. Alcune, potrebbero non essere modificabili né rimborsabili. E’ consigliabile informarsi tramite l’agenzia di viaggio organizzatrice di suddette condizioni. 
 
CONSEGNA DEI DOCUMENTI IN AEROPORTO 
Solo in casi eccezionali (per prenotazioni effettuate negli ultimi 5 giorni lavorativi) il Tour Operator organizzatore può consegnare i documenti di viaggio direttamente al viaggiatore presso l'aeroporto. In tal caso, verrà inviato presso l'agenzia di viaggio foglio informativo  riportante tutte le informazioni necessarie per il ritiro dei documenti. L’assistenza aeroportuale è a pagamento, e l’ importo previsto è di € 60,00 per pratica.
 
DOCUMENTI DI ESPATRIO E RICHIESTA VISTI 
Per poter organizzare un viaggio in una delle nostre destinazioni programmate, è indispensabile essere in possesso del passaporto individuale in corso di validità con scadenza non inferiore a sei mesi dalla data di partenza. I partecipanti ad un nostro viaggio sono tenuti ad informarsi, in base alla propria nazionalità, sulla eventuale necessità di richiedere un visto turistico d’entrata nel Paese visitato. Cittadini di nazionalità diversa dovranno comunicare la nazionalità all’atto della prenotazione per controllare se necessitano di visto d’entrata. Il Tour Operator non è responsabile per mancate partenze dovute a non valida documentazione personale. 
 
STATI UNITI…DOCUMENTI PER I CITTADINI ITALIANI: 
Vi ricordiamo che il passaporto deve essere a lettura ottica se emesso prima del 26 ottobre 2005, a lettura ottica con foto digitale se emesso tra il 26 ottobre 2005 e il 25 ottobre 2006 e elettronico con chip contenente informazioni biometriche se emesso dal 26 ottobre 2006 in poi. Ogni passeggero deve essere in possesso del proprio passaporto, anche i bambini, i quali non possono essere iscritti sul passaporto dei genitori. Se il passaporto è privo dei requisiti sopra descritti, i cittadini italiani necessitano del visto di ingresso da richiedere presso il consolato degli Stati Uniti.

Consigliamo, per verificare la correttezza dei documenti propri e dei partecipanti al viaggio, di consultare i seguenti siti internet:
www.poliziadistato.it/pds/cittadino/passaporto/passapor.htm 
O P P U R E
www.viaggiaresicuri.it
 
DOCUMENTI DI ESPATRIO DI MINORI
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità di carta d'identità valida per l'espatrio o di altro documento equipollente.
Per ogni informazione e aggiornamento in merito vi invitiamo sempre a consultare il sito internet della Polizia di Stato www.poliziadistato.it/articolo/1087-Passaporto.
 
RICHIESTA AUTORIZZAZIONE OBBLIGATORIA ESTA A CARICO DEL PASSEGGERO PER U.S.A.:
A partire dal 12 gennaio 2009 è obbligatorio ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) per potersi recare negli Stati Uniti nell'ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program). L'autorizzazione va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. I cittadini di paesi aventi diritto a partecipare al programma "Viaggio senza Visto" possono già da tempo richiedere tale autorizzazione anticipata accedendo tramite Internet al Sistema Elettronico per l'Autorizzazione al Viaggio (ESTA)(Electronic System for Travel Authorization). La U.S. Customs and Border Protection (CBP) informa che - a partire dall'8 settembre 2010 - i viaggiatori dei Paesi aderenti al Visa Waiver Program (WVP) dovranno pagare l'importo di USD 14 all'atto della richiesta dell'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). Tale pagamento dovrà essere effettuato tramite carta di credito al momento della richiesta sul sito https://esta.cbp.dhs.gov. Attualmente, il sistema ESTA accetta soltanto le seguenti carte di credito: Mastercard, Visa, American Express e Discover. Il sistema potrà finalizzare le richieste solo quando tutte le informazioni relative al pagamento on-line saranno state ricevute. Si ricorda che ESTA è un'autorizzazione elettronica che i cittadini dei Paesi aderenti al Visa Waiver Program devono ottenere prima di imbarcarsi su un
vettore aereo o marittimo diretto negli Stati Uniti. L'autorizzazione ESTA ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto.
Si precisa che le autorizzazioni ESTA approvate prima dell'8 settembre 2010 rimarranno valide fino alla data della loro scadenza e che la loro modifica rimane gratuita. Al contrario, al rinnovo del passaporto, i viaggiatori dovranno effettuare una nuova registrazione ESTA soggetta al pagamento di USD 14. Si consiglia in ogni caso di consultare direttamente il sito Internet del Dipartimento di Stato USA: www.cbp.gov/travel. Al fine di facilitare il processo di valutazione dei dati forniti con la registrazione, si consiglia di compilare il modulo ESTA non meno di 72 ore prima della partenza. Per maggiori informazioni riguardo il programma "ESTA" si consiglia di consultare direttamente il sito internet: www.cbp.gov./travel. A complemento del programma di Sicurezza ESTA, un'ulteriore procedura e' entrata in vigore dal 6 settembre 2010 denominata " Secure Flight Program". Tale programma, sviluppato dall'Autorità statunitense TSA (Transportation Security Administration),si applica a tutti i passeggeri che viaggiano da/per e all'interno degli Stati Uniti. Il Secure Flight Program richiede che una serie di informazioni (cognome e nome, data di nascita, genere maschile o femminile) siano fornite per tutti i passeggeri che prenotano e acquistano biglietti per viaggi da/per o all'internodegli USA. Informazioni complete e dettagliate su quanto è richiesto al passeggero sono reperibili consultando il sito: www.tsa.gov, o attraverso la compagnia aerea
utilizzata o il proprio agente di viaggio.
A partire dal 1° aprile 2016 sarà possibile registrarsi all’Esta, l’autorizzazione al viaggio elettronica per gli Stati Uniti, soltanto con il passaporto elettronico, cioè contenente il microchip 
inserito nella copertina, il quale contiene la fotografia e le impronte digitali del proprietario.  Questo è anche l’unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006.
 
VACCINAZIONI 
Non ci risulta obbligatoria alcuna vaccinazione nelle destinazioni da noi programmate. Per eventuali vaccinazioni rese obbligatorie all’ultima ora (o successivamente) vi chiediamo di richiedere informazioni alla Vostra Agenzia di Viaggi o presso gli Uffici Sanitari preposti. 
 
NUMERI TELEFONICI PER ASSISTENZA AEROPORTUALE IN ITALIA 
Al fine di garantire un’accurata assistenza nell’eventualità di inconvenienti o impedimenti alla partenza, Vi invitiamo a contattare la vostra agenzia di viaggi di fiducia o in caso di mancato raggiungimento telefonico contattare il numero di cellulare di riferimento inserito alla fine del “Programma di Viaggio” consegnato. 
 
DURANTE IL SOGGIORNO ALL’ESTERO 
Contattare il corrispondente locale o il numero di cellulare di riferimento inserito alla fine del “Programma di Viaggio” consegnato. 
 
RITROVO PER LA PARTENZA 
Orario e luogo di ritrovo sono specificati nei documenti di viaggio e nel relativo programma di viaggio che Vi saranno consegnati dalla Vostra Agenzia di fiducia. Nessuna responsabilità potrà imputarsi al Tour Operator organizzatore per il mancato arrivo al luogo di ritrovo concordato (partenza volo internazionale o intercontinentale) dovuto a scioperi, avverse condizioni atmosferiche, ritardo o annullamento dei voli in coincidenza,o qualsiasi altra causa. 
 
IL BAGAGLIO 
Informiamo che sugli aerei è consentito il trasporto in franchigia di bagagli il cui peso non deve superare (normalmente) i kg. 20 di bagaglio per persona sui voli di linea in classe economica e di kg. 30 in classe Business e di un solo bagaglio a mano che deve essere contrassegnato da un’etichetta con nome, cognome e indirizzo del passeggero e, in linea di massima, non eccedente il peso di kg.5 e soggetto a dimensioni ben stabilite. Preferibile informarsi prima della partenza contattando la compagnia aerea prenotata sulle vigenti misure e regole in vigore. Ogni eventuale eccedenza deve essere regolata prima dell’imbarco alle tariffe in vigore. 
Negli Stati Uniti, alcune compagnie aeree potrebbero richiedere il pagamento di USD 60 circa per
l'imbarco del secondo bagaglio in stiva. Consigliamo di consultare i siti ufficiali delle compagnie prima della partenza. Alcune compagnie americane che effettuano voli domestici esigono il pagamento di circa USD25 per il secondo bagaglio, a prescindere dal peso totale (il supplemento potrebbe essere richiesto anche per il primo bagaglio).
Consigliamo di presentare il biglietto intercontinentale al check in di ogni volo domestico per facilitare le pratiche di imbarco.
Importante sapere che: nell’eventualità di smarrimento del bagaglio durante i trasferimenti aerei, è indispensabile procedere, prima di lasciare l’aeroporto, alla stesura dell’apposito modulo di denuncia smarrimento bagaglio “P.I.R.” (Property Irregularity Report) presso l’ufficio aeroportuale di competenza. Normalmente se tale denuncia viene effettuata presso l’agenzia di viaggi di fiducia al rientro di un viaggio, la compagnia aerea, potrà non prendere in considerazione tale denuncia. Vi informiamo che nell’eventualità di smarrimento del bagaglio, al passeggero spetta un rimborso giornaliero per i generi di prima necessità. Tale parametri non sono di gestione del Tour Operator. 
 
LE TASSE AEROPORTUALI ED IL SUPPLEMENTO CARBURANTE (FUEL SURCHARGE) 
Sono attualmente previste in partenza da qualsiasi aeroporto delle destinazioni da noi programmate e sono prevalentemente incluse nel biglietto aereo. Le tasse aeroportuali, così come il FUEL SURCHARGE (aumento del costo del carburante) variano continuamente e di conseguenza non sono mai incluse nel prezzo-base delle nostre proposte di viaggio ma calcolate sempre a parte. Vi informiamo che le tasse aeroportuali ed il Fuel Surcarge non sono un prodotto del Tour Operator organizzatore e possono essere modificate, introdotte o annullate in qualsiasi momento a discrezione delle Autorità preposte e devono essere corrisposte direttamente dal passeggero. 
 
VETTORI 
Il Tour Operator organizzatore stipula contratti con i maggiori vettori per l’organizzazione delle sue proposte di viaggio. I voli nazionali, internazionali e intercontinentali indicati nei programmi potrebbero essere effettuati anche con altri vettori, IATA e/o non IATA, europei e/o extraeuropei, qualora i vettori-partner si trovino costretti , in caso di necessità, a sostituire il previsto aeromobile con altro di diverso vettore. Gli orari definitivi sono quelli riportati sui documenti di viaggio. 
 
VOLI IN “CODE-SHARING” 
Alcuni voli inseriti nelle nostre proposte di viaggio potrebbero essere operati in Code-Sharing tra Compagnie Aeree-Partner, cio’ è dovuto ad accordi commerciali tra due o piu’ vettori. il Tour operator organizzatore può fornirVi informazione dettagliate in merito. Vi invitiamo a prendere visione delle condizioni generali inserite all’interno della copertina del biglietto aereo. 
 
ORARI VOLI 
Gli orari effettivi dei voli sono riportati esclusivamente nei documenti di viaggio consegnati al cliente. Eventuale differenza di orario rispetto a quelli comunicati in fase di prenotazione non è imputabile a negligenza del Tour Operator organizzatore, ma all’ operatività dei vettori aerei che può essere modificata in qualunque momento, per esigenze di servizio.
 
RESTRIZIONI DI POSTI A TARIFFA SPECIALE CON I VOLI DI LINEA 
Le tariffe aeree utilizzate per i viaggi da noi proposti con voli di linea, prevedono la prenotazione particolari classi con limitata disponibilità di posti e ove queste classi non fossero disponibili, saranno proposte differenti livelli tariffari per i quali sarà dovuto un supplemento che verrà quantificato al momento della prenotazione. I biglietti aerei emessi hanno una tariffa particolare che non offre la possibilità di ottenere rimborsi per tratte non volate anche parzialmente. Importante sapere che la maggior parte delle tariffe applicate per la creazione di programmi di viaggio sono esclusive e soggette a particolari normative di emissioni e condizioni. Alcune, potrebbero non essere modificabili né rimborsabili. E’ consigliabile informarsi tramite l’agenzia di viaggio organizzatrice di suddette condizioni. Inoltre, qualora venga emesso di nuovo un biglietto aereo, lo stesso dovrà essere pagato nuovamente al Tour Operator organizzatore e successivamente dietro domanda di rimborso presso la Compagnia aerea, rimborsato al cliente. 
 
VOLI NAZIONALI IN COINCIDENZA CON VOLI DI LINEA TRA DUE DIFFERENTI COMPAGNIE AEREE
Il Tour Operator organizzatore precisa che nel caso in cui il vettore che opera il volo internazionale/intercontinentale, sia diverso dal vettore che opera la tratta nazionale, ma offra la possibilità di una tariffa agevolata per voli nazionali in coincidenza (andata/ritorno), non si assume alcuna responsabilità (così come il vettore che opera il volo internazione/intercontinentale) in caso di mancata coincidenza dovuta a qualsiasi causa, né si assume eventuali spese di rimborso, né qualunque altra spesa accessoria sostenuta.
 
CHECK-IN ON-LINE
Molte compagnie aeree richiedono obbligatoriamente la procedura di check-in on-line attuabile sul sito della compagnia, o tramite dispositivi automatici per il check-in appositamente installati negli aeroporti (quick check-in). Sia il check-in on-line che il quick check-in dovranno essere effettuati anche se provvisti di bagaglio, che dovrà essere poi consegnato presso i banchi 'baggage drop off' in aeroporto.
 
PRE ASSEGNAZIONE POSTI AEREI
I posti assegnati a seguito della prenotazione aerea sono stati effettuati tramite il nostro CRS (Computer Reservation System) collegato con la Compagnia Aerea. E’ da intendersi che la gestione dei posti a sedere è esclusivamente della Compagnia Aerea stessa direttamente o tramite Società di rappresentanza aeroportuale; quindi, per motivi tecnici, di cambio aeromobile o semplicemente per incompatibilità tra i due sistemi, potrebbero non essere confermati in fase di check-in. Il Tour Operator non è responsabile per posti assegnati differentemente in fase di accettazione al/ai voli. 
Per la scelta dei posti, alcune compagnie aeree potrebbero richiedere dei costi aggiuntivi al check-in che variano secondo la compagnia scelta (minimo € 30 - massimo € 80 per passeggero).
Si può scegliere gratuitamente il proprio posto, anche se la scelta potrebbe essere limitata. 
Potrebbe essere applicato un supplemento ai posti in prossimità delle uscite, o se si desidera disporre di più spazio per le gambe o sedersi vicino ai membri del proprio gruppo.
 
PRESENTAZIONE PER LA PARTENZA SUI VOLI DI LINEA
Il passeggero dovrà presentarsi al punto di accettazione del Vettore non oltre il tempo stabilito dal Vettore Stesso (per le nuove normative di sicurezza, come minimo 3 ore prima dell’orario previsto per la partenza di un volo intercontinentale) e comunque con tempo sufficiente in modo da consentire il disbrigo delle formalità doganali, di sicurezza e delle pratica di imbarco, tenendo ben presente che in periodi di “Peak Season”, ovvero Luglio – Agosto e i periodi di Capodanno in particolar modo è consigliabile presentarsi al check-in con un margine anche superiore a quello minimo consigliato.
 
NORMATIVE LEGATE ALLA SICUREZZA 
L’Unione Europea ha adottato dal 6 Novembre 2006 nuove regole di sicurezza, applicabili in tutti gli aeroporti dell’Unione, nonché in Svizzera, che limitano la quantità di sostanze liquide che è possibile portare attraverso ed oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale. Alle nuove norme sono soggetti tutti i passeggeri in partenza dagli aeroporti dell’Unione Europea, compresi i voli nazionali, qualunque sia la loro destinazione; è importante sapere ciascun passeggero ed il relativo bagaglio a mano saranno controllare per individuare, oltre agli articoli proibiti dalle normative in corso, anche eventuali sostanze liquide ritenute pericolose. I liquidi consentiti sono in piccola quantità, essi dovranno essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es. 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro. Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il corrispettivo contenuto. Per ogni passeggero (infant inclusi) sarà permesso il trasporto di uno ed uno solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per i bambini. 
I liquidi comprendono: acqua ed altre bevande, sciroppi e creme, lozioni, olii, minestre, profumi, sprays, gel (inclusi quelli per capelli e per la doccia) contenuto di recipienti sotto pressione, incluse creme da barba, altre schiume e deodoranti, sostanze in pasta, dentifricio incluso, miscele di liquidi e solidi, mascara ed ogni altro prodotto di analoga consistenza. Non vi sono invece limitazioni per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva (ovvero quello consegnato al check-in per essere ritirato nell’aeroporto di destinazione). Per maggiori informazione consultare il sito: www.enac-italia.it/SecurityInformative/Informativa.htm 
 
INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA
Per informazioni di carattere sanitario o avvisi particolari aggiornati relativi alla destinazione, siete pregati di consultare il sito: www.viaggiaresicuri.it 
 
RITARDI E DISAGI NEGLI AEROPORTI 
I tour operator sono estranei alla gestione del traffico aereo ed impossibilitati per questa stessa loro posizione ad intervenire per risolvere problematiche che potrebbero creare disagi ai clienti. I regolamenti aeroportuali e le vigenti norme di sicurezza non danno la possibilità al personale del Tour Operator di poter operare nelle aree imbarchi degli aeroporti; di conseguenza, tale limite restringe materialmente l'assistenza fornita dal personale dei tour operator entro l'area accettazione e check-in di ogni aeroporto ed esclude la possibilità di ogni contatto diretto con i turisti che già si trovano in area imbarchi. Da parte nostra c’è la massima volontà e disponibilità a limitare per i propri clienti i disagi legati alla congestione del traffico aereo ed in ogni caso non legati, nè imputabili alle attività di organizzazione turistica. 
Per Vostra maggior informazione, inseriamo un riepilogo sul regime di responsabilità da parte dei vettori nei confronti del passeggero. 
"I vettori aerei comunitari e quelli appartenenti a Stati aderenti alla Convenzione di Montreal 1999 sono soggetti al seguente regime di responsabilità: Non sussistono limiti finanziari alla responsabilità del vettore aereo per i danni da morte, ferite o lesioni personali del passeggero. Per danni superiori a 100000 DSP (equivalenti a circa € 120.000) il vettore aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare che il danno non gli è imputabile. In caso di ritardo nel trasporto passeggeri il vettore è responsabile per il danno fino ad un massimo di 4150 DSP (circa 5000 Euro). In caso di distruzione, perdita, danneggiamento o ritardo nella riconsegna dei bagagli, il vettore aereo è responsabile per il danno fino a 1000 DSP (circa 1200 Euro). E' possibile effettuare una dichiarazione speciale di maggior valore del bagaglio o sottoscrivere apposita assicurazione col pagamento del relativo supplemento al più tardi al momento dell'accettazione. I Vettori non appartenenti a uno Stato aderente alla Convenzione di Montreal possono applicare regimi di responsabilità differenti da quello sopra riportato. Una sintesi delle principali disposizioni che disciplinano la responsabilità dei vettori che collaborano con TOUR OPERATOR è in ogni caso disponibile a richiesta presso i nostri uffici. La responsabilità del tour operator nei confronti del passeggero resta in ogni caso disciplinata dal D.Lgs. 111/95” 
In ogni modo, qualora un volo venga ritardato è compito della Compagnia aerea e del Tour Operator organizzatore assicurare l’assistenza in osservanza degli articoli relativi inseriti nelle Condizioni Generali (obbligo d’assistenza)
 
CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI E DIFFERENTI CATEGORIE 
Non essendoci alcuna classificazione ufficiale alberghiera nella maggior parte delle destinazioni da noi trattate, abbiamo indicato il nostro giudizio espresso sulla base della conoscenza diretta e a quanto comunicatoci dalle strutture stesse in merito alle caratteristiche, servizi e attrezzature offerte. Le categorie assegnate in loco, non possono essere paragonate agli standard europei per le medesime categorie e, a parità di classificazione, possono corrispondere, strutture e/o servizi qualitativamente molto differenti tra loro. Inoltre, quando disponibili, nella stessa struttura ricettiva possono coesistere sostanziali differenze tra le varie tipologie di camere previste e che alle stesse gli alberghi normalmente assegnano libere denominazioni. Per meglio far comprendere un livello differente dall’altro, abbiamo inserito le “comuni” stelle che sostanzialmente possiamo suddividere in quattro categorie: 
*** Categoria Turistica - ***S Categoria Turistica Superiore 
Sistemazione di buon livello con servizi di medio standard ricettivo, indicata a clienti che danno la priorità al prezzo competitivo 
**** Prima Categoria - ****S Prima Categoria Superiore 
Buon livello ricettivo, con camere confortevoli e ben arredate. Standard dei servizi di buon livello. 
***** Lusso 
Sistemazioni di ottimo livello, servizi ricettivi di elevato standard così come il servizio. 
****** Extralusso 
Quanto di meglio si possa chiedere al momento. Eccellente livello degli standard. Normalmente strutture riconosciute a livello internazionale 
 
OCCUPAZIONE, RILASCIO DELLE CAMERE E SERVIZI ACCESSORI 
Come da regolamenti internazionali, le camere in albergo sono disponibili normalmente dopo le ore 14.00/15.00 e, il giorno della
partenza, devono essere liberate entro le ore 10.00/11.00. Pertanto raccomandiamo di accertarsi con l’albergo sulla disponibilità
anticipata o posticipata della camera, onde evitare addebiti che saranno a carico del partecipante e non potranno dal Tour operator
organizzatore essere rimborsati al cliente in alcun modo. Inoltre, se il vostro operativo di volo non coincide con gli orari come
evidenziato sopra, controllate in fase di prenotazione l’eventuale costo per un day-use. Vi raccomandiamo inoltre, all’arrivo in
albergo, di informarvi circa i servizi offerti e principalmente quelli forniti a pagamento o con un supplemento, con particolare
riferimento alla bevande, all’ utilizzo dell’ aria condizionata, alla cassetta di sicurezza in camera, alla ristorazione, alle attività
ricreative e sportive e a eventuali servizi medico sanitari. Laddove informato in tempo utile, il Tour Operator organizzatore, si
impegna a rendere note eventuali disparità rispetto alle descrizioni pubblicate.
Le camere si intendono doppie quando sono provviste di letto matrimoniale o 2 letti singoli.
Nota: Nella maggior parte degli alberghi le camere triple e quadruple non esistono: sono infatti previsti letti aggiunti di dimensioni
inferiori alle standard.
 
RIPROTEZIONI PER OVERBOOKING ALBERGHIERO 
Nell’eventualità che per qualsiasi motivo, non imputabile al Tour Operato organizzatore, le Società alberghiere all’arrivo del passeggero non possano garantire la sistemazione regolarmente prenotata e confermata in precedenza, le stesse dovranno provvedere a riproteggere i passeggeri con una sistemazione adeguata di pari o superiore livello a quella originariamente prevista anche in strutture non pubblicate nel presente catalogo. Il nostro Corrispondente in loco sarà presente e disponibile nei confronti del passeggero per risolvere nel minor tempo possibile l’eventuale disservizio. (Per diversa sistemazione si intende la sostituzione di un albergo e la differente tipologia della camera).
 
TASSE DI SOGGIORNO E RESORT FEE
In alcune destinazioni da noi proposte ( Es. Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Grecia etc), oltre alla tariffa della camera inclusa nel pacchetto viaggio acquistato, le strutture alberghiere possono applicare tasse di soggiorno o “resort fee”, il cui costo varia secondo la tipologia di hotel e/o destinazione a copertura di diversi servizi forniti dalle strutture stesse (ad esempio:parcheggio, wi-fi , utilizzo attrezzature sportive, ecc). 
L’ importo applicato è obbligatorio, puo’ variare da USD 15 fino a USD 50 ca. a camera al giorno.
La “resort fee” è pagabile esclusivamente in hotel ed il Tour Operator non è responsabile di tale costo che non potrà mai essere considerato incluso nel prezzo già pagato.
Consigliamo i clienti in partenza di prendere visione di tali costi direttamente sul sito ufficiale degli hotels.
 
... E SE QUALCOSA ANDASSE STORTO? INCONVENIENTI DI VIAGGIO: COME COMPORTARSI ?
 
CONTESTAZIONI RECLAMI 
I costi che determinano il prezzo di un pacchetto turistico sono costituiti dall’insieme di numerosi servizi che non possono essere singolarmente valorizzati o rimborsati qualora non usufruiti. L’art. 19 d.lg. 111/95, 1° comma evince “Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza ritardo affinché l’Organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi porgano tempestivo rimedio”. Di conseguenza al fine di potervi riservare la migliore assistenza, raccomandiamo di notificare sempre eventuali disservizi o reclami attinenti ai servizi confermati ed usufruiti dal cliente (con “conferma di prenotazione” scritta inviata al Vostro Agente di Viaggi) e compresi nel pacchetto turistico, al momento stesso del loro verificarsi. Nel pieno rispetto del cliente cerchiamo sempre di operare al meglio. La notifica deve essere effettuata a Mari del Sun Vaggi tramite il personale preposto all’assistenza, e più precisamente, assistenti aeroportuali, e/o residenti in loco, al corrispondente locale, alla sede o ai numeri di assistenza riportati nel “Programma di Viaggio”. 
E’ bene saper che se un problema viene fatto notare al ritorno spesso non è più risolvibile. 
 
PICCOLE INCOMPRENSIONI 
Capita a volte di tornare da una Vacanza insoddisfatti per piccoli problemi che, se presi al momento giusto, possono essere risolti in poco tempo. Nel pieno rispetto del cliente cerchiamo sempre di operare al meglio. Di conseguenza se notate piccoli problemi fatelo presente tempestivamente, sapremo come intervenire. Ricordatevi che se il problema viene fatto notare al ritorno spesso non è più risolvibile. QUINDI… Per qualsiasi problema Operativo Vi consigliamo di rivolgervi (per motivi pratici) se siete ancora in Italia presso la Vostra agenzia di viaggio e, se siete già all’estero, contattare i nostri numeri di assistenza o  il nostro Corrispondente locale,  affinchè provvedano ad effettuare le variazioni del caso con fornitore del servizio. Se la soluzione presentata, oggettivamente non soddisferanno le Vostre aspettative, siete inviatati a telefonare alla Vostra Agenzia di fiducia la quale tempestivamente ci metterà a conoscenza di eventuali problemi. MARI DEL SUN VAGGI desidera che i Suoi Clienti mantengano un buon ricordo dei servizi prenotati per Voi. 
 
I VOUCHER CONFIRMATORI DEL SERVIZIO TURISTICO 
I Voucher allegati (Buoni di servizio) danno diritto unicamente ai servizi specificati e sono l’unico documento riconosciuto dai nostri fornitori. A ciascun servizio prenotato corrisponde un Voucher. Il voucher verrà ritirato al momento di usufruire del servizio. Eventuali differenze tra quanto confermato nella prenotazione e quanto riportato sul Voucher stesso dovrà essere tempestivamente segnalato ai nostri uffici prima della partenza. Non sono consentiti cambiamenti nel tipo e nella quantità di servizio indicato nel voucher allegato. 
 
DIFFICOLTA’ NEL RAGGIUNGERE L’AEROPORTO PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE 
Qualora sopraggiungano difficoltà a raggiungere la località del soggiorno prenotato, dovuto a ritardi o cancellazione di volo, treno, scioperi e altre cause di forza maggiore, i servizi previsti non daranno diritto ad alcun rimborso. Tuttavia, al verificarsi di tali condizioni è opportuno contattare immediatamente la nostra assistenza in modo da consentirci di predisporre eventuali soluzioni alternative con i fornitori dei servizi e ridurre al minimo i disagi dei nostri clienti. La cancellazione volontaria (a partenza avvenuta) di uno o più servizi non darà diritto ad alcun rimborso. 
 
IN CASO DI SMARRIMENTO DI DOCUMENTI PERSONALI, DEL BIGLIETTO AEREO O DI VOUCHER 
In caso di furto o smarrimento dei voucher è necessario contattare immediatamente il nostro corrispondente locale che provvederà a garantire i servizi con i fornitori, previa verifica della Vostra prenotazione, nonché a contattare il Consolato o l’ambasciata per i documenti. 
 
IN CASO DI DANNEGGIAMENTO O SMARRIMENTO DEL BAGAGLIO DA PARTE DELLA COMPAGNIA AEREA
E’ necessario denunciare tempestivamente l’accaduto presso l’ufficio “Lost & Found” prima di lasciare l’aeroporto, compilando il modulo appropriato, definito P.I.R. Ricordatevi che la denuncia al di fuori dell’area aeroportuale, anche attraverso il nostro corrispondente locale, non risolve la situazione. 
 
IN CASO DI DANNEGGIAMENTO O SMARRIMENTO DEL BAGAGLIO O FURTO DEL BAGAGLIO IN ALBERGO O ALTROVE (comunque non in aeroporto) 
E’ necessario denunciare tempestivamente l’accaduto presso il più vicino posto di polizia, contattando dell’accaduto il corrispondente locale. 
 
IMPORTANTE 
MARI DEL SUN VAGGI ha altresì stipulato in favore dei terzi consumatori la polizza POLIZZA NR. 6001003151/N con Filo diretto Assicurazione S.p.A. in osservazione all'art. 19 della Legge Regionale n° 63 del 17.09.84 (contro il rischio di di perdita o danneggiamento del bagaglio, per usufruire dell’assistenza medica). La polizza, in caso di sinistro, dovrà essere attivata direttamente dal beneficiario seguendo le indicazioni contenute nelle condizioni generali messe a Vs. disposizione con opuscolo informativo che verrà consegnato unitamente ai documenti di viaggio. La polizza è depositata presso la sede di MARI DEL SUN VAGGI. 
 
RECLAMI DA PARTE DEL CLIENTE 
Vi ricordiamo che per inoltro dei reclami, il codice del Consumo (art 98) dispone un termine di scadenza per inoltrare lettera di reclamo e cioè il 10° giorno dal rientro al luogo di partenza; pertanto i reclami inoltrati e pervenuti oltre i dieci giorni dal rientro sono da considerare tardivi. Inoltre i reclami devono pervenirci per raccomandata con avviso di ricevimento: gli altri messi di inoltro sono da considerarsi non validi e non potranno essere presi in considerazione. E’ importante segnalarvi che l’esigenza di dare istruttoria in termine di qualità ai reclami in esami ne determina oggettivamente l’esigenza di un necessario approfondimento che, per sua natura, non si esaurisce in poche verifiche. Abbiamo acquisito la certezza che il tempo medio per una corretta istruttoria di un eventuale reclamo non può non essere inferiore ai due/tre mesi, se si intende esaminare con la dovuta profondità le segnalazione della clientela. Ciò nel pieno rispetto degli stessi. 
 
IMPORTANTE: 
Le indicazioni sopra riportate sono fornite a mero titolo informativo e possono essere soggette a variazioni senza alcun preavviso. Si declina ogni responsabilità se al momento della consegna dei documenti di viaggio e del relativo foglio notizie, potrebbero essere riscontrate delle incomprensioni dovute alla mancata lettura dei documenti di viaggio. 
 
 
Grazie per aver usufruito dei nostri servizi, Lo Staff di Mari del Sun Vaggi