Note Preventivo

ATTENZIONE:

Il suddetto preventivo non costituisce Proposta Contrattuale e le quotazioni indicate sono soggette a riconferma dei servizi alberghieri, nonchè ai costi di trasporto ed eventuali cambi applicati.

Il preventivo richiesto prevede l'applicazione di tariffe aeree attualmente in vigore, regolamentate da norme restrittive sia per le classi di prenotazione che per la data di emissione. E' nostra cura applicare quelle più convenienti al momento della richiesta dello stesso. Nel caso in cui si conferma un pacchetto che prevede l’emissione contestuale, è richiesto il pagamento totale del costo del biglietto aereo entro la data indicata nella nostra pro-forma / conferma.

La mancata ricezione del pagamento nei termini indicati comporterà l'automatica cancellazione dei voli e la variazione della tariffa aerea secondo nuova disponibilità.

Nota bene: La garanzia della tariffa e delle tasse può essere garantita solo con l’ emissione della biglietteria.

Importante:
I biglietti aerei, una volta emessi, potrebbero non essere rimborsabili o avere delle penali (applicate dalle Compagnie Aeree) differenti da quelle riportate nelle "Norme e Condizioni Generali del contratto di viaggio".

Salvo ove diversamente indicato in fase di preventivo/conferma, i biglietti aerei emessi si intendono non rimborsabili né modificabili, escluso eventuali tasse aeroportuali (tranne la quota YQ/XT).

Prima dell’emissione, eventuali cambi operativi e/o cancellazioni conseguenti a doppie prenotazioni per i medesimi clienti (Dupe) non sono di responsabilità di Mari del Sun Viaggi (qui di seguito indicato per brevità MDS Tour Operator).

Dati Anagrafici dei Partecipanti
Al momento della prenotazione i partecipanti devono comunicare con esattezza nome e cognome, oltre alla data di nascita per ragazzi di età inferiore ai 12 anni. I nominativi devono corrispondere a quelli riportati sul passaporto personale e sono utilizzati dal MDS Tour Operator per l’intestazione dei biglietti aerei e dei documenti di Viaggio (vouchers); di conseguenza, è importante al momento del ritiro presso l’agenzia di viaggio controllare che i nominativi riportati corrispondano al relativo passaporto. In caso di non conformità dei documenti e tempestiva comunicazione, potrà essere negato l’imbarco o il soggiorno ed MDS Tour Operator non sarà responsabile della relativa perdita del viaggio e di tutte quelle spese conseguenti la mancata partenza, a spese di modifiche richieste dalle compagnie aeree e fornitori di servizi, o il forzato rientro. Queste spese saranno interamente a carico del partecipante.

A seguito del nuovo regolamento IATA per l’inserimento dei dati dei passeggeri in vigore dal 1° giugno 2019 sarà obbligatorio richiedere attivamente i contatti dei passeggeri per ogni prenotazione per permettere alle stesse compagnie di contattare il passeggero.

Pertanto, per procedere con le conferme, richiediamo i seguenti dati dell’intestatario della pratica:
-Indirizzo e-mail
-Numero di cellulare
-Numero di Passaporto (di tutti i partecipanti) 

Obbligo di Comunicazione Contatti Passeggeri
In base all’obbligo delle compagnie aeree di informare i propri clienti in caso di eventuali variazioni operative, sancito dalla normativa comunitaria (Regolamento CE261/2004), l’agenzia è tenuta a comunicare, all’atto della prenotazione, un contatto telefonico dei passeggeri che viene inserito nel piano voli. Qualora i clienti decidessero di non comunicare il contatto richiesto e/o l’agenzia non si attivasse per fornirlo è importante sapere che le norme di tutela potrebbero non essere applicate.

Le Prenotazioni
La richiesta di prenotazione deve essere effettuata presso l'agenzia di viaggi di fiducia tramite apposito modulo contrattuale, reperibile al link:http://www.mdsviaggi.com/images/download/normative/proposta_di_contratto_maridelsun.pdf, a tutela dei tre attori coinvolti: il cliente, l’agenzia intermediaria ed MDS Tour Operator fornitore dei servizi. Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte e sottoscritto da parte del cliente, che necessariamente dovrà averne copia. L'accettazione della prenotazione si intende perfezionata solo quando MDS Tour Operator invia all’agenzia prenotante la relativa conferma, via e-mail presso l'agenzia di viaggi. Si raccomanda al cliente e all’agente di viaggio un'attenta lettura delle “Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici” unitamente ai contenuti riportati nella Scheda Tecnica delle “CONDIZIONI GENERALI”, reperibile dal nostro sito www.mdsviaggi.com.

La sottoscrizione del contratto di viaggio da parte del cliente comporta l’ accettazione di tutte le condizioni in esso riportate.

Assicurazione Annullamento (facoltativa)
Laddove il cliente decide di sottoscrivere, unitamente alla conferma del pacchetto, l'assicurazione annullamento viaggio facoltativa, il premio si intende pagato e non è mai rimborsabile in quanto inteso come servizio reso per il periodo che intercorre dalla data di inizio copertura (conferma del viaggio) fino al giorno della partenza.

Modifiche richieste dal Passeggero:
Qualsiasi modifica alla prenotazione è soggetta all’approvazione da parte della Compagnia aerea ed implica l'addebito di spese pari a € 30,00 a persona oltre ad eventuali ulteriori costi richiesti dal vettore.
Raccomandiamo anche di verificare presso le varie compagnie aeree le eventuali restrizioni sia sul bagaglio a mano che sugli articoli da includere nel bagaglio da registrare perché possono variare anche a seconda della destinazione.

Check-in on-line:
A seguito dei cambiamenti degli ultimi anni in merito alla gestione dell'overbooking da parte della maggior parte dei vettori e al fine di evitare, o limitare al massimo, spiacevoli situazioni quali il negato imbarco dovuto all'overbooking suggeriamo di effettuare sempre il check-in online - la maggior parte delle volte gratuito - sui siti delle compagnie aeree coinvolte nell’itinerario di viaggio, disponibile, normalmente, a partire da 24/48 ore prima della partenza del volo e comunque secondo le modalità indicate sui rispettivi siti.
In caso contrario, i posti verranno assegnati direttamente in aeroporto.

Assegnazione posti in aereo:
Alcune compagnie, pur avendo emesso i biglietti aerei molti mesi prima della data di partenza, talvolta non permettono l’assegnazione dei posti vicini. Per ottenere questo, potrebbero richiedere dei costi aggiuntivi al check-in oppure on-line che variano secondo la compagnia scelta.
Si può scegliere gratuitamente il proprio posto, anche se la scelta potrebbe essere limitata.
Potrebbe essere applicato un supplemento ai posti in prossimità delle uscite, o se si desidera disporre di più spazio per le gambe o sedersi vicino ai membri del proprio gruppo.
E’ da intendersi che la gestione dei posti a sedere è esclusivamente della Compagnia Aerea stessa direttamente o tramite Società di rappresentanza aeroportuale; quindi, per motivi tecnici, di cambio aeromobile o semplicemente per incompatibilità tra i sistemi, potrebbero non essere confermati in fase di check-in. Il Tour Operator non è responsabile per posti assegnati differentemente in fase di check-in del volo.
Su richiesta, da parte dei clienti/Agenzia, MDS Tour Operator si occuperà dell’acquisto dei posti con una spesa di gestione di € 20,00 per persona in aggiunta all’ eventuale costo del posto richiesto dal vettore aereo (costo variabile secondo la compagnia aerea scelta). 

Franchigia Bagaglio:
Per i voli di linea la franchigia bagaglio massima consentita, in termini di peso (in kg) o numero di colli (pc) da portare al seguito, è indicata nel vostro biglietto e-tkt.
Alcune compagnie aeree potrebbero richiedere il pagamento di USD 60 circa per l’imbarco del secondo bagaglio in stiva.

Le compagnie aeree che effettuano voli domestici, in particolare all’ interno degli Stati Uniti, esigono il pagamento di circa USD 25 per l’imbarco del bagaglio in stiva, da pagare presso i banchi registrazione (check-in).

Consigliamo di presentare il biglietto intercontinentale al check-in di ogni volo domestico per facilitare le pratiche di imbarco.
Vi invitiamo a consultare i siti ufficiali delle compagnie aeree interessate prima della partenza per conoscere i costi precisi, nonché le regole relative al peso massimo e le dimensioni consentite, sia per il bagaglio a mano che per quello da registrare in stiva. MDS Tour Operator non è responsabile di addebiti per i bagagli, richiesti al momento della registrazione (check-in).

Sicurezza a bordo:
Vi informiamo che dal 06 novembre 2006 l'unione europea ha adottato nuove misure di sicurezza in merito al trasporto delle sostanze liquide nel bagaglio a mano, limitandone le quantità ammesse per ogni passeggero.
Per avere maggiori e più dettagliate informazioni vi invitiamo a contattare la vostra agenzia viaggio, la compagnia aerea oppure a consultare il
sito internet: http://www.enac.gov.it/i_diritti_dei_passeggeri/cosa_portare_a_bordo/

Controlli di sicurezza sul bagaglio a mano:

Durante il controllo il personale aeroportuale potrà chiedere che vengano estratti i dispositivi dalla loro custodie e verificare che questi si accendano correttamente. In caso contrario non sarà permesso portarli a bordo. Si raccomanda di verificare che tutti i dispositivi elettronici abbiano batteria sufficiente per essere accesi durante il controllo, così come non portare nel bagaglio a mano dispositivi danneggiati perché non saranno ammessi a bordo.

La Prenotazione con formula “Viaggio di Nozze”
Per poter usufruire delle tariffe dedicate e delle formule riservate agli “Honeymoon”, è necessario che MDS Tour Operator venga a conoscenza del fatto che i clienti prenotati sono in viaggio di nozze tramite segnalazione al momento della prenotazione. I clienti sono tenuti a portare con sé (durante il viaggio) copia del certificato di matrimonio che potrà essere richiesto dagli alberghi e dai corrispondenti locali, anche per poter beneficiare degli omaggi per loro previsti. I clienti debbono essere a conoscenza del fatto che le riduzioni/quote e i benefit riservati ai “Viaggi di Nozze” sono calcolate da MDS Tour Operator in base alle dichiarazioni del viaggiatore/cliente e dell’agenzia di viaggi prenotante e che, se non vere, comportano la modifica delle quote applicate e l’annullamento dei benefit dedicati: in conseguenza di tale modifica i fornitori di servizi potrebbero richiedere la differenza loro spettante direttamente in loco.

Adeguamento Valutario:
Di seguito riportiamo calcolo e parametri relativi all'adeguamento valutario.
Per una corretta e trasparente informazione, Vi preghiamo di visionare le Condizioni Generali di vendita pubblicate on line sul sito www.mdsviaggi.com e di consegnare (a titolo di presa visione ed accettazione) copia delle stesse al cliente.

1 EURO = USD 1,15

Le quote non subiranno variazioni per oscillazioni dei parametri inferiori al
3%. Qualora la variazione dovesse essere superiore sarà applicato per intero.

Informazioni sulla destinazione
È fatto obbligo del cliente prendere atto e visione delle condizioni dei luoghi da visitare (meteorologiche, politiche, sociali) e delle strutture alberghiere proposte.

Documenti di viaggio
Per conoscere i documenti di viaggio necessari per recarsi nelle destinazioni prescelte, invitiamo a consultare il sito www.viaggiaresicuri.it .

Al momento della partenza i clienti dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti Paesi toccati dall'itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.

Documenti per i cittadini italiani per entrare negli STATI UNITI:
Passaporto
Necessario, con data di scadenza successiva alla data prevista per il rientro in Italia.

Visa Waiver Program
Il programma Visa Waiwer Programme consente a cittadini di 38 Paesi, tra cui l’Italia (cfr. https://www.dhs.gov/visa-waiver-program-requirements), di entrare negli Stati Uniti per motivi di affari e/o turismo per soggiorni non superiori a 90 giorni senza dover richiedere un visto d’ingresso. Per tutte le altre finalità, è invece necessario richiedere il visto d’ingresso (cfr. infra).
Per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program) è necessario ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). L'autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, tramite Internet al Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio (ESTA: Electronic System for Travel Authorization) - sito https://esta.cbp.dhs.gov. L'Esta è rilasciata online dall'autorità statunitense, previo pagamento di una tassa ($ 14), anche questa pagabile online.
Per usufruire del programma "Visa Waiver Program" è necessario :
- essere in possesso di un passaporto elettronico. Dal 1° aprile 2016, per poter entrare nel territorio degli Stati Uniti in regime di esenzione del visto (attraverso l’ESTA), è introdotto il requisito obbligatorio del possesso di un passaporto elettronico contenente i dati biografici e biometrici del titolare. Si intende per “passaporto elettronico” il libretto dotato di microprocessore);
- viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo. Va tenuto ben presente che il soggiorno negli Stati Uniti sulla base di un ESTA non dà alcun titolo a svolgere attività remunerate, anche saltuarie (per cui occorrono specifici visti);
- rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni. La permanenza nel Paese oltre i 90 giorni può compromettere la possibilità di usare nuovamente il programma Visa Waiver. Si attira l’attenzione sul rigore con cui viene applicata la normativa vigente: anche pochi giorni di “Overstay” (permanenza in territorio statunitense oltre il consentito) possono comportare l’intervento delle Autorità americane che può arrivare sino alla detenzione anche per periodi prolungati e/o compromettere la possibilità di futuri ingressi nel Paese. A seguito di recenti casi, si segnala infine una particolare severità delle autorità lungo il confine terrestre tra lo Stato di Washington e il Canada.
- possedere un biglietto di ritorno.

In mancanza anche di uno dei suddetti requisiti, è necessario richiedere il visto presso l’Ambasciata o il Consolato USA presenti in Italia.

L’“ESTA” (come già avviene attualmente in base al “Visa Waiver Program") non garantirà un’automatica ammissione in territorio americano che sarà lasciata alla discrezionalità delle competenti Autorità doganali e di frontiera.
Al fine di facilitare il processo di valutazione dei dati forniti con la registrazione, si consiglia di compilare il modulo ESTA non meno di 72 ore prima della partenza.
Per maggiori informazioni riguardo il programma “ESTA” si consiglia di consultare direttamente il sito internet: www.cbp.gov..

A complemento del programma di Sicurezza ESTA, un’ulteriore procedura è entrata in vigore dal 6 settembre 2010 denominata “Secure Flight Program”. Tale programma, sviluppato dall’Autorità statunitense TSA (Transportation Security Administration), si applica a tutti i passeggeri che viaggiano da/per e all’interno degli Stati Uniti.
Il Secure Flight Program richiede che una serie di informazioni (cognome e nome, data di nascita, genere maschile o femminile) siano fornite per tutti i passeggeri che prenotano e acquistano biglietti per viaggi da/per o all'interno degli USA.
Informazioni complete e dettagliate su quanto è richiesto al passeggero sono reperibili consultando il sito: www.tsa.gov, o attraverso la compagnia aerea utilizzata o il proprio agente di viaggio.

Norme per l'espatrio di minori:
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla già menzionata data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d'identità

valida per l'espatrio o di altro documento equipollente.

Per ogni informazione e aggiornamento in merito vi invitiamo sempre a consultare il sito internet della Polizia di Stato www.poliziadistato.it/articolo/1087-Passaporto oppure il Focus: “Prima di partire - documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page del sito www.viaggiaresicuri.it .

Tasse di soggiorno e Resort fee:
Molti alberghi e resorts, oltre al costo della tassa di soggiorno, prevedono il pagamento in loco di “resort fee” giornaliera a copertura di diversi servizi forniti dalle strutture stesse (ad esempio: parcheggio, wi fi , utilizzo attrezzature sportive, ecc).
La “resort fee”, il cui costo non è mai incluso nella quota proposta nel pacchetto viaggio, è obbligatoria, da pagare in loco e può variare da un minimo di USD 15 a un massimo di USD 60 al giorno per camera.

NOTA: Si consiglia di viaggiare con una carta di credito (non prepagata) personale che, nella maggior parte dei casi, è richiesta negli hotels a garanzia del soggiorno.
Negli Stati Uniti, tale procedura è obbligatoria, soprattutto nelle grandi città.

ALTRE INFORMAZIONI UTILI.....


NOLEGGIO AUTO - STATI UNITI:

Per noleggiare un auto è obbligatorio aver compiuto 21 anni. Per alcuni tipi di veicoli (tipo Suv) il minimo richiesto è di 25 anni. In ogni caso, fino a 25 anni, è previsto il pagamento di una sovrattassa per il noleggio di circa USD 25 al giorno in base al tipo di veicolo e allo Stato di
noleggio. Per il noleggio, inoltre, è obbligatorio essere in possesso di una carta di credito (non carte prepagate) in corso di validità intestata al guidatore.

PATENTE DI GUIDA - STATI UNITI:
Al momento del ritiro del veicolo è necessario presentare la patente di guida emessa dal proprio Paese di residenza.
La patente deve essere valida per tutto il periodo del noleggio.
Il Permesso di Guida Internazionale (IDP) è raccomandato per i noleggi negli Stati Uniti e nel caso in cui la patente nazionale non fosse scritta in lingua inglese. Il Permesso di Guida Internazionale deve essere sempre accompagnato dalla patente di guida nazionale.

VISTO D’INGRESSO CUBA:
Per entrare a Cuba come turisti è necessaria una "Tarjeta de turista".
Sarà su questo certificato che verrà apposto il visto d'ingresso nel paese dalle autorità cubane alla frontiera aeroportuale. Per ottenerla, ci si può rivolgere ad una delle sedi consolari di Cuba in Italia. Per recarsi a Cuba per turismo è necessaria, inoltre, anche un'assicurazione sanitaria, che può essere stipulata prima della partenza attraverso un'agenzia riconosciuta da Cuba.Tempi di rilascio: minimo 3 giorni lavorativi

Documenti necessari:
-passaporto valido almeno 6 mesi
-prenotazione del volo di andata e ritorno
-modulo di richiesta del visto

Per ulteriori informazioni consigliamo di visitare il sito www.viaggiaresicuri.it

VISTO D’INGRESSO SRI LANKA:
E'stata introdotta una nuova regolamentazione relativa al regime dei visti d' ingresso nel Paese.

A partire dal 1° gennaio 2012 coloro che intendano visitare lo Sri Lanka (per turismo o affari) devono preventivamente acquisire il visto di ingresso “ETA - Electronic Travel Authorization”, al costo minimo di 30 dollari americani, che dà diritto ad un ingresso nel Paese fino a 30 giorni. L’ETA può essere richiesto online, sul sito www.eta.gov.lk , oppure presso l’Ambasciata dello Sri Lanka a Roma. E’ possibile ottenere l’ETA anche all’arrivo all’aeroporto di Colombo ad un costo maggiorato di ulteriori 35 dollari americani. E' possibile prorogare la durata del visto (dalla data di entrata nel Paese) presentando apposita istanza presso le Rappresentanze dello Sri Lanka presenti all’estero o personalmente presso il Dipartimento dell’Immigrazione e Emigrazione in Colombo.
Per ulteriori informazioni consigliamo di visitare il sito www.viaggiaresicuri.it.

VISTO D’INGRESSO CANADA
Passaporto: è richiesto il passaporto con validità pari almeno alla durata del soggiorno. Si suggerisce tuttavia che il passaporto abbia validità di almeno sei mesi della data di ingresso nel Paese.
Si consiglia comunque di contattare, prima di intraprendere il viaggio, gli Uffici diplomatici e Consolari del Canada in Italia e all’estero per acquisire informazioni aggiornate riguardo a possibili modifiche di tali termini.

“electronic Travel Authorization “ (eTA)
Dal 15 marzo 2016 gli stranieri esenti da visto, tra cui i cittadini italiani, diretti in Canada per via aerea dovranno munirsi, prima dell’imbarco, dell’”electronic Travel Authorization” (eTA), similmente a quanto avviene per l’ingresso negli Stati Uniti con l’ESTA.
La richiesta dell’eTA dovrà essere effettuata online. A tale fine saranno necessari un passaporto valido, una carta di credito e un indirizzo di posta elettronica.
L'eTA sarà collegata elettronicamente al passaporto del richiedente e sarà valida per cinque anni o fino alla scadenza del passaporto, se questa interviene prima. Il relativo costo è di 7 dollari canadesi.
Le richieste potranno essere trasmesse da qualsiasi dispositivo connesso ad Internet, inclusi i cellulari e la risposta perverrà di regola dopo pochi minuti, salvo i casi in cui le competenti Autorità canadesi ritengano necessari ulteriori accertamenti.
Si attira l’attenzione sulla diffusione di siti internet non ufficiali ed il connesso rischio di truffe, si raccomanda pertanto di consultare la pagina web http://www.cic.gc.ca/english/visit/eta-facts-it.asp  per maggiori informazioni, in lingua italiana, sulle corrette procedure da seguire.
L’autorizzazione ”eTA” non garantisce, tuttavia, l’automatica ammissione in territorio canadese, che è lasciata alla discrezionalità delle competenti Autorità doganali e di frontiera.
Il soggiorno in Canada sulla base dell’”eTA“ non consente invece di:
-    rimanere sul territorio canadese oltre il periodo consentito;
-    svolgere attività retribuite.

Nei casi diversi dal breve soggiorno fino a sei mesi per motivi di turismo o di affari è necessario richiedere apposito visto d’ingresso presso l’Ambasciata del Canada a Roma.

Per informazioni sul visto d’ingresso in Canada si prega di consultare la seguente pagina Internet http://www.cic.gc.ca/english/visit/index.asp.

VISTO D’INGRESSO TANZANIA
Necessario, sia per motivi turistici che per affari. A partire dal novembre 2019, la richiesta del visto deve essere fatta on line accedendo al sito web  del “Tanzania Service Immigration Department”  https://eservices.immigration.go.tz/visa/. In alternativa, si può fare la richiesta all’arrivo in aeroporto in Tanzania.

Si richiama l’attenzione sul divieto assoluto di effettuare qualsiasi attività lavorativa se muniti di solo visto turistico; sono frequenti i casi d’arresto e di multe nei confronti di connazionali sorpresi dalla polizia in possesso di visti che non consentono lo svolgimento di attività lavorative o commerciali, anche volontarie. Per ogni finalità diversa dal turismo, consultare in anticipo l'Ambasciata tanzana a Roma.

Seguici...

Newsletter

© MDS Tour Operator. Tutti i diritti riservati.
Credits by Rebster