Estremo Oriente

Qatar

Il Qatar è un paese della penisola araba il cui territorio comprende deserto arido e una lunga costa di spiagge e dune sul Golfo Persico. Deserto, spiagge, grotte, rocce, ma anche mercati e grattacieli. Paesaggi naturali, siti archeologici di rilevante importanza storica, coloratissimi souq arabi dai profumi indescrivibili e città eleganti e sfarzose.

Doha, la capitale,  si trova sulla costa ed è nota per i grattacieli avvenieristici e le architetture d'avanguardia ispirate all'antica tradizione islamica. Seppur la cultura araba e islamica sia ben radicata, Doha è in realtà una città moderna e cosmopolita. La caratteristica principale è la sua baia di 7 chilometri, con un piacevole lungomare conosciuto come Corniche, lungo il quale si incontrano diverse installazioni, parchi e bellissime spiagge come Katara Beach. Altro punto di riferimento a Doha è The Pearl, una straordinaria isola artificiale, capolavoro ingegneristico a forma di collana di perle. Su quest'isola si trova il museo più importante della città, il Museo di Arte Islamica, che espone una grande collezione di oggetti legati al mondo islamico provenienti da diversi paesi. Da non perdere anche il Souq Waqif, un tipico mercato arabo con abbigliamento, souvenir artigianali, oggetti di ogni tipo, cibo e spezie.

A Fuwayriţ Beach, nel nord della costa orientale, il Golfo Persico dà il meglio di sé con acque di un azzurro incredibile e un litorale dorato, roccioso e sabbioso allo stesso tempo. Qui è possibile praticare snorkeling ed immersioni per rimanere affascinati dai fondali chiarissimi e dalla loro ricca fauna marina.

Khor Al Udaid è una grande riserva naturale formata da una distesa d'acqua proveniente dalla costa e penetrata all'interno del territorio, completamente circondata dal deserto. Questa enorme distesa di sabbia rossa e dorata con alte dune si trova nell'estremo sud-est del Qatar.

Ad Al Thakhira, nel nord-est del Qatar, si trova un paesaggio naturale decisamente contrastante con il deserto. Si tratta di una bellissima e ampia foresta di mangrovie, un'area naturale ricoperta di folta e fitta vegetazione molto simile ad un paradiso verde tutto da esplorare. Nella foresta vivono molte specie di uccelli migratori quali aironi e fenicotteri che ogni anno trovano il loro ecosistema ideale per vivere, nutrirsi e riprodursi.

Purple Island è anche conosciuta come Al Khor Island in quanto appartiene al territorio dell'omonima cittadina. E' infatti un'estensione della terraferma all'interno della baia di Al Khor, nota località balneare del nord. Sull’isola si trova un unico sito archeologico risalente al secondo millennio a.C. e un'antichissima industria di tintura viola dalla quale proviene il nome di Purple Island.

Dakhira è una località costiera molto gettonata dai turisti, resa tale sia dalle sue spiagge che dalla posizione privilegiata. Si trova infatti sulla costa orientale del Qatar a solo un'ora di strada dalla capitale Doha.

Mesaieed è una località balneare di discrete dimensioni a sud della capitale Doha. Spiagge dorate, acque azzurre e dune del paesaggio desertico intorno. Le attività praticabili sono le più svariate: snorkeling, vita da spiaggia, avventurosi tour in jeep sulle piste sabbiose o tranquille passeggiate su un dromedario.

Ras Abrouq è una straordinaria area sulla costa occidentale  composta da formazioni rocciose calcaree dalla strana e bizzarra forma a fungo, formatesi dal vento nel corso di migliaia di anni. Questo paesaggio si estende lungo la costa occidentale del Qatar, precisamente nel paesino Zekreet. Ai turisti è concesso persino arrampicarsi fino in cima e godere di una bellissima visuale sulle meravigliose spiagge incontaminate che circondano l'intera zona e rendono il contesto ancora più suggestivo, soprattutto al tramonto. L’area si trova a solo un'ora di viaggio da Doha.

La grotta di Dahl Al Misfir si trova nella zona centrale e desertica del paese, considerata dai visitatori una tra le più emozionanti destinazioni qatariote. Si tratta di una grotta di gesso profonda 40 metri caratterizzata da un naturale bagliore fluorescente tanto da sembrare un luogo magico e ultraterreno. Tale effetto è un fenomeno geologico dovuto proprio ai depositi di gesso che costituiscono la grotta e formano le cosiddette "rose del deserto" dalla particolare forma a rosa e dalla luce indescrivibile.

Il Qatar non è solo natura ma custodisce siti archeologici di grande importanza culturale per il paese. Nel nord della costa occidentale sorge infatti Al Zubarah, un sito dichiarato Patrimonio dell'Umanità formato da una fortezza e da 60 metri di scavi archeologici. All'interno delle mura di cinta si osservano i resti della città costiera più florida del Golfo Persico, la cui vita era basata sulla pesca e sul commercio, soprattutto di perle e ceramiche, fino a diventare il centro di scambio più importante della zona e con collegamenti fino all'Oceano Indiano.

I nostri Viaggi

MDS Tour Operator